PRESENTATO IL PORTALE WEMI

LOGHI-ANIMAZIONE-LANDING-PAGE_733x733Il Comune di Milano, in collaborazione con diverse realtà no profit, danno vita al sito www.wemi.milano.it che consente di accedere a cento diversi servizi di assistenza domiciliare con personale qualificato. Il sito è nato dalla collaborazione con Politecnico di Milano – Facoltà del Design e da “Welfare in azione” di Fondazione Cariplo. Col portale sono stati aperti anche tre spazi fisici: via San Gottardo 41 (nel quale è coivolta anche L’Impronta), via Capuana 3 e via Trivulzio 15. Tramite WeMi è possibile cercare badanti, tate e baby-sitter. Per queste spese si potrà richiedere un bonus di 1.500 euro se in possesso di ISEE familiare inferiore ai 17.000 euro compilando le domande dal prossimo mese di aprile su www.curami.net o www.wemi.milano.it. Maggiori informazioni anche sul sito del Comune di Milano.

Giovedì 19 gennaio, Pierfrancesco Majorino, assessore alle Politiche Sociali, ha presentato l’iniziativa presso Rab, lo spazio di Corso San Gottardo. Anche molte testate giornalistiche si sono occupate dell’evento:

Corriere Milano

Repubblica Milano

Milano Reporter

Redattore Sociale

Blogo

Milano Fanpage

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: